LEGGIMI

 E' previsto il download di alcuni files solo, ed esclusivamente, al fine di  non obbligare il navigatore a restare collegato a questo sito per lungo tempo.

Chi decide di far uso del download sappia che la documentazione scaricata non può essere distribuita né duplicata, neppure a titolo gratuito.

Ogni uso diverso dalla consultazione, dei dati contenuti nel sito, verrà perseguito legalmente.

                                                                

IVDI -  Sede operativa: Casale sul Sile

processi on line - processo Petrolchimico Marghera -  vai alla home page

 

 

SENTENZA DI PRIMO GRADO E MOTIVAZIONI

TRIBUNALE ORDINARIO DI VENEZIA

 

INDICE

PRIMA PARTE 

PAGG.  1 - 270

SECONDA PARTE 

PAGG.  271 - 476

TERZA PARTE 

PAGG.  477 - 578

QUARTA PARTE 

PAGG.  579 - 795

QUINTA PARTE 

PAGG.  796 - 1025

CONCLUSIONI

PAGG.  1026- 1067

 

ATTO DI APPELLO DEL PUBBLICO MINISTERO

AVVERSO LA SENTENZA N. 173 Reg. Sent. DEL 2 NOVEMBRE 2001

(DEPOSITATA IL 29 MAGGIO 2002)

DELLA 1a SEZIONE PENALE DEL TRIBUNALE ORDINARIO DI VENEZIA

E COMUNICATA AL PUBBLICO MINISTERO

IN DATA 1° AGOSTO 2002

 

 PUBBLICO MINISTERO DR. FELICE CASSON

 

 

RICORSO PUBBLICO MINISTERO

MOTIVI DI APPELLO

 

File 1-p_73: clicca qui per il download

CONTENUTO

PREMESSA GENERALE

PARTE PRIMA - Contestazione delle Accuse

Non corretta intestazione della sentenza, erronea ricostruzione delle accuse del P.M.

PARTE SECONDA - Capo d'accusa n. 1

Motivi d'Appello relativi alle accuse di cui agli artt. 437-589-590 C.P.

L'art. .437 C.P. e le norme esistenti prima del 1960 -Partem Giuridica

L’art. 2087 C.C., il DPR 547/55 e il DPR 303/56: Il dovere di sicurezza del datore di Lavoro

Cronoloagia delle conoscenze sulla nocivita' del CVM-PVC: TOSSICO: dal 1949 - CANCEROGENO: dal 1969 

Studi sugli animali e sull’uomo

Tossicità e cancerogenicità del CVM: le omissioni e la confusione concettuale del Tribunale

Il patto di segretezza

La tossicita' del CVM-PVC per il fegato e per il polmone, secondo le organizzazioni internazionali e nazionali, nonche' secondo secondo le stesse aziende e gli stessi imputati

La situazione degli impianti CVM-PVC: vetusti, obsoleti ed inadeguati alle sostanze tossiche e cancerogene trattate

File 2-p_354: clicca qui per il download

CONTENUTO

I limiti di concentrazione del CVM negli ambienti di lavoro

Il mancato rispetto dei limiti

Il primo presunto e miracoloso crollo delle concentrazioni, le mancate modifiche impiantistiche e il monitoraggio ambientale

Il secondo presunto e miracoloso crollo delle concentrazioni e il blocco dei lavori previsti

File 3-p_424: clicca qui per il download

CONTENUTO

Le esposizioni dei lavoratori fino al 1995

File3-p_442bis: clicca qui per il download

CONTENUTO

In relazione alla generalizzata assoluzione degli imputati dalle contravvenzioni in materia di

igiene e sicurezza sul lavoro (DPR 547/55, DPR 303/56, DPR 10.9.82 N.962)

File 4-p_443: clicca qui per il download

CONTENUTO

Le singole condotte omissive contestate agli imputati

Omesso blocco degli impianti irrecuperabili

Omessa predisposizione di sistemi e apparecchi di sicurezza, anche dopo indagine FULC

del 12 marzo 1977

Omesso risanamento degli impianti

Violazione delle leggi speciali

Budgets di investimento e manutenzione del tutto insufficienti

Omesso controllo sull’uso dei mezzi di protezione individuali

Omissione delle misure di sicurezza per tutto il ciclo produttivo e per tutti gli ambienti di lavoro

Omessa separazione delle lavorazioni insalubri

Omesso spostamento dei lavoratori a rischio

Omesso intervento rispetto alla "situazione grave" sanitaria segnalata dalla FULC nel marzo 1977

Grave insufficienza del servizio sanitario di stabilimento

Omessa informazione ai dipendenti

Omissione delle cappe di aspirazione e dei sistemi di captazione di gas, vapori e polveri

Insufficiente manutenzione delle parti di impianto più soggette ad usura (valvole, flange, eccetera)

Omessa installazione di idonei strumenti di rilevazione delle fughe

Inidoneità e insufficienza dei gascromatografi installati

File 5-p_678: clicca qui per il download

CONTENUTO

Le categorie di operai piu' a rischio:

Gli autoclavisti - gli insaccatori - i "manutentori" 

File 6-p_757: clicca qui per il download

CONTENUTO

Gli operai esposti dal 1970

File 7-p_762: clicca qui per il download

CONTENUTO

L’uso distorto delle dichiarazioni testimoniali 

Gli Artt. 589 - 590 C.P. e la causalita' 

Causalità e il nesso di causalità – parte giuridica

File 8-p_803: clicca qui per il download

CONTENUTO

Il concorso di cause e i tumori policausali - (fg.803)

File 9-p_821: clicca qui per il download

CONTENUTO

La causalità, il CVM e l’amianto

File 10-p_834: clicca qui per il download

CONTENUTO

Causalita' generale e Casistica processuale

Epidemiologia e studi epidemiologici

Metodologia epidemiologica

studi epidemiologici sul CVM

gli studi epidemiologici a Porto Marghera

la causalità

la causalità generale da esposizione a cloruro di vinile

l’effetto lavoratore sano rilevato nella coorte di Porto Marghera e i suoi influssi dopo il 1974

Cancerogenesi

Il rischio del CVM a basse dosi

Cancerogenesi e organismi internazionali

File 11-p_927: clicca qui per il download

CONTENUTO

Le patologie riscontrate a Porto Marghera

Il fegato

File 12-p_1007: clicca qui per il download

CONTENUTO

Il polmone

File 13-p_1046: clicca qui per il download

CONTENUTO

Gli altri organi

File 14-p_1051: clicca qui per il download

CONTENUTO

Sussistenza del disastro innominato colposo e i suoi rapporti con l'Art.  437C.P

La cooperazione colposa ex Art. 113 C.P

La continuazione tra i reati colposi contestati

Insussistenza della prescrizione

File 15-p_1077: clicca qui per il download

CONTENUTO

PARTE TERZA - Capo d'imputazione n. 2 parte ambientale

La deformazione dell'accusa operata dal Tribunale: il disastro innominato e l'Art.  437 C.P

Le norme esistenti prima del 1970: il divieto di scarico dei rifiuti industriali

Rifiuti tossico nocivi e scarichi idrici

L’illecito scarico di rifiuti anche dopo l’entrata in vigore del DPR 915/82

Omessa applicazione della normativa concernente lo smaltimento dei rifiuti in relazione agli apporti idrici tali da qualificarsi rifiuti tossico-nocivi e/o rifiuti pericolosi, con conseguente divieto di loro sversamento nelle acque della Laguna di Venezia

File 16-p_1126: clicca qui per il download

CONTENUTO

L'obbligo di attivarsi in relazione ai siti inquinati da terzi antecessori

File 17-p_1146: clicca qui per il download

CONTENUTO

Erronea ed illogica esclusione del reato di avvelenamento colposo

File 18-p_1176: clicca qui per il download

CONTENUTO

Erronea, illogica e contraddittoria esclusione della sussistenza degli estremi del delitto di adulterazione colposa di cui agli artt.. 440 – 452 C.P 

File 9-p_1249: clicca qui per il download

CONTENUTO

Impianti vecchi ed obsoleti a Porto Marghera: le migliori tecnologie disponibili

La mancata adozione di dispositivi blow down sugli scarichi di emergenza degli impianti

La tecnologia per la realizzazione degli impianti di trattamento chimico-fisico-biologico delle acque reflue industriali era disponibile negli anni ’50

Gli scarichi idrici

Rifiuti e inceneritori

File 20-p_1283: clicca qui per il download

CONTENUTO

Critica alla selezione dei dati di fatto da parte del Tribunale  (nei suoi capitoli 3° e 4°) le consulenze tecniche del Pubblico Ministero, l'accertamento del laboratorio M.P.U. di BERLINO - (fg.1283)

Rapporto tra prima e seconda zona industriale - Peci clorurate (prodotte dai vari impianti), fanghi rossi e pririte, come supposte fonti della contaminazione da diossine - Superamento dei livelli C e compromissione ambientale della laguna prospiciente Porto Marghera - Dati forniti dal dr. Vighi, C.T. di Enichem, ritenuti fondamentali dal Tribunale

File 21-p_1340: clicca qui per il download

CONTENUTO

La contaminazione del suolo, del sottosuolo e delle falde. L'inquinamento verso la Laguna. L'adulterazione/avvelenamento dell'acqua e dell'ittiofauna

Trasferimento orizzontale di inquinamento verso la laguna e contaminazione della (e dalla) falda sottostante il Petrolchimico e dei suoli

I parametri di rischio disponibili per le diossine e composti simili (PCDD, PCDF e PCB "dioxin-like")

L’esposizione di fondo e il contributo dei PCB "diossina-simili" ("diossin-like") alla tossicità equivalente

Il consumo di bivalvi, la "resa" ovvero la percentuale edibile rispetto al lordo e le stime di esposizione

Conseguenze che derivano applicando ai dati dei consulenti della difesa i parametri di "resa" (rapporto tra la parte edibile ed il lordo) dell’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

I dati dell’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione sui consumi medi giornalieri

pro-capite di molluschi in Italia per il 1994-96

Alcune considerazioni su "gli esiti della valutazione tecnica correttamente operata (per il Tribunale)

dagli esperti delle difese [relazione pompa 18.4.2001]" relativamente alla comparazione con i dati

di altri paesi (motivazioni della sentenza, pag.876)

Microinquinanti tossici nella laguna di Venezia: le diossine e composti simili: la perizia tecnica di V. Bonamin, A. Di Domenico, R. Fanelli, L. Turrio Baldassarri (1997), la correlata consulenza tecnica di L. Simionato, L. Tomatis, P. Vineis e G.A. Zapponi (1998) e l’indagine dell’Istituto Superiore di Sanità (A. Di Domenico, L. Turrio Baldassarri, G. Ziemacki, 1996)

Premessa

Inquinamento da microinquinanti nella Laguna Veneta. Rapporto conclusivo dell’Istituto Superiore di Sanità per il Ministero della Sanità, 21.11.1996 (all.3 alla relazione di perizia Bonamin et altri, 1997)

La perizia tecnica di V. Bonamin, A. Di Domenico, R. Fanelli, L. Turrio Baldassarri (1997) - (fg.1407)

La consulenza tecnica di L. Simionato, L. Tomatis, P. Vineis e G.A. Zapponi (1998) - (fg.1412)

File 22-p_1427: clicca qui per il download

CONTENUTO

Sul Significato della contestata  "PERMANENZA IN ATTO" immotivata e contraddittoria assoluzione degli imputati da tutte le contravvenzioni loro rispettivamente contestate con permanenza in atto

File 23-p_1452: clicca qui per il download

CONTENUTO

Conclusioni relative al secondo capo d'accusa

File 24-p_1456: clicca qui per il download

CONTENUTO

PARTE QUARTA – Le societa' - Posizioni di garanzia - I ruoli e le responsabilita' dei singoli imputati 

File 25-p_1494: clicca qui per il download

CONTENUTO

PARTE QUINTA - Richieste del Pubblico Ministero di rinnovazione del dibattimento e di riforma della sentenza di primo grado

 

AVVOCATURA DISTRETTUALE DELLO STATO

Prof. Giampaolo Schiesaro - Avvocato Stato

 

File av_stato_1 download     File_av_stato_2 download

 

 

 

IVDI -  Sede operativa: Casale sul Sile

processi on line - processo Petrolchimico Marghera -  vai alla home page